Moda, cibo e arte made in Italy a Firenze con Taste 2014, sfilata vintage dedicata a Versace

 

8Taste 2014 a Firenze ovvero moda, design e arte. La città trasformata in un unico grande e meraviglioso ristorante, in un’ avanguardia creativa e reattiva alle statistiche di crisi; una città che non si arrende, ma crea, studia, pensa. Protagonisti del fashion system, dell’arte, della musica e del food di qualità, dei grandi vini italiani, dei prodotti di nicchia, tutti riuniti in un unico contenitore di idee, esperti di cucina o appassionati, chef pluristellati oppure neofiti dei fornelli, sommelier e produttori, insomma il meglio del made in Italy. Signori e signore è il Taste 2014! 10

Nell’Oltrarno fiorentino e non a caso, in uno dei cultural district più glamour della città, al rinnovato Lungarno Bistrot, venerdì 7 marzo dalle ore 19. il Tribute to Versace: serata di Food, Fashion & Fine Wine, una mostra di abiti vintage dello stilista scomparso, con musica dal vivo e degustazione di vino, cioccolata, peperoncino e cheescake. Una serata dal mood luxury, a metà strada tra il mondo dell’alta moda e quello dell’enogastronomia di qualità. Dall’incontro di queste due espressioni del made in Italy debuttano per la prima volta a Firenze una serie di connubi che giocano con i sensi: dalla vista all’olfatto, dall’udito fino al tatto e – ovviamente – il gusto. E’ il “Tribute to Versace – Food, Fashion & Fine Wine” organizzato nell’ambito del “Fuori di Taste”, il calendario di appuntamenti in città legato alla kermesse che Pitti Immagine dedica al gusto (8-10 marzo).

L’appuntamento per gourmand e appassionati di moda è per venerdì 7 marzo in uno dei locali simbolo del bon vivre fiorentino, il Lungarno Bistrot in piazza Scarlatti 1/r. E’ qui che dalle 19 alle 22 andrà in scena la mostra di abiti vintage di Gianni Versace, una collezione privata di vestiti da donna degli anni Ottanta e Novanta, inclusa una esclusiva giacca indossata da Lady Gaga durante i concerti del suo ultimo tour mondiale.5 La mostra, vedrà la presenza di una modella che verrà truccata sul posto e indosserà gli abiti di Versace, tratti dalla collezione di Antonio Caravano (HM Make-up Italy): una raccolta, la sua, che conta 900 accessori e 36 abiti, tra cui le famose camicie foulard in seta che hanno vestito le icone fashion di quegli anni, quando grazie a uomini come Versace la moda visse un’esplosione di creatività made in Italy.3

Accanto alla mostra degli abiti avrà luogo la degustazione di alcune “perle” dell’enogastronomia toscana, una selezione del presente e del futuro del made in Tuscany: il cioccolato e il finger food di Andrea Bianchini, già campione del mondo di chocolatérie e oggi titolare dei “Laboratori del Gusto”; la gamma di vini dell’azienda Tiberio di Terranuova Bracciolini, unico in Italia a produrre il Canaiolo chinato; i peperoncini di Peperita, con Rita Salvadori che presenta alcune delle varietà più piccanti e saporite al mondo.

Con l’evento del Tribute to Gianni Versace Firenze conferma il suo legame con il mondo dell’alta moda, portando in riva all’Arno i capi del “genio” Gianni Versace dopo che nelle ultime settimane il brand era tornato di grande attualità con la sfilata di haute couture a Parigi, alla presenza di Lady Gaga al defilè. Grazie all’allestimento curato da Emporium1919, per una sera il locale verrà trasformato in un atelier dove gli abiti e i prodotti gastronomici si intrecciano per creare una storia di stile e stupore.

 

Cristina Vannuzzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...