Elettrice Palatina, Anna Maria Luisa de’ Medici e l’eredità più importante del mondo

elexIn occasione dell’anniversario della morte di Anna Maria Luisa (1677-1743), ultima del ramo granducale dei Medici, il Comune di Firenze e il Polo Museale Fiorentino propongono un evento di rievocazione del personaggio storico in collaborazione con l’Associazione MUS.E.
Il suo grande merito ha fondamento nella stesura di un atto giuridico conosciuto con il nome di Patto di Famiglia, grazie a cui l’ultima erede della casata vincola allo Stato – il Granducato di Toscana – tutto il complesso dei beni che facevano parte delle collezioni medicee: «…Gallerie, Quadri, Statue, Biblioteche, Gioje ed altre cose preziose […] a condizione espressa che di quello è per ornamento dello Stato, per utilità del Pubblico e per attirare la curiosità dei forestieri, e non ne sarà nulla trasportato e levato fuori dalla Capitale e dello Stato del Gran Ducato»

giani_cappelle_mediciIl presidente del consiglio comunale Eugenio Giani, in rappresentanza del Comune di Firenze, ha guidato il corteo per il ricordo dell’Elettrice Palatina dal Palagio di Parte Guelfa fino alle Cappelle Medicee dove, in forma solenne, è stata deposta la corona a ricordo di Maria Luisa de’Medici, Elettrice Palatina, la cui morte avvenne 271 anni fa, il 18 febbraio 1743, negli ambienti di Palazzo Pitti.

Il pubblico avrà l’occasione di incontrare Anna Maria Luisa de’ Medici in uno dei luoghi per lei più significativi, ovvero Palazzo Pitti. L’incontro con il personaggio, seguito da un dibattito con il pubblico, sarà l’occasione per meglio comprendere i tratti della figura e per immergersi nel contesto della Firenze del XVIII secolo, avviando un inedito e coinvolgente dialogo con la storia.

  • Per chi: per tutti, a partire dai 10 anni
  • Quando: 18 febbraio h15.00 – h16.00 – 17.00
  • Dove: Palazzo Pitti (sala delle Nicchie), Piazza Pitti 1, Firenze
  • Prenotazioni: Uff. Tradizioni Popolari tel. 055-2616056 da lunedì a venerdì dalle h9 alle h12

La partecipazione è gratuita (massimo 30 persone per appuntamento). La prenotazione è obbligatoria e si effettua telefonicamente presso l’Ufficio Tradizioni Popolari 

elettriceA Palazzo Pitti, in fondo al maestoso Scalone Poccianti, è stata collocata a inizio 2013 la statua in gesso dello scultore Ivo Barbaresi  rappresentante l’Elettrice Palatina, che sembra quasi amabilmente salutare, come una padrona di casa,  i visitatori/ospiti che stanno per uscire. Si tratta del modello in gesso terzo classificato  al concorso per un monumento  all’ultima dei Medici che nel Patto da lei firmato nel 1737 con la nuova dinastia regnante volle fosse specificato che nulla dell’immenso patrimonio artistico e culturale della sua famiglia fosse  trasferito da Firenze. Il gesso era di proprietà di Fiorenza Bartolozzi, figlia di Fiorenzo Bartolozzi grande maestro dell’intaglio in legno che, insieme al socio Giuseppe Maioli, fu artefice fra l’altro del completo restauro degli antichi arredi nella Sagrestia di Montecassino, distrutti durante i bombardamenti della Seconda  Guerra Mondiale. 

elettrice_restLo scultore Barbaresi donò  la statua alla famiglia Bartolozzi e Fiorenza  Bartolozzi l’aveva esposta nel suo negozio di via dello Sprone, inserito nelle visite offerte dalle guide professioniste dell’Associazione  Mercurio nel 2011 per ricordare l’Elettrice.  Fiorenza Bartolozzi  era disposta a donare la statua a condizione che fosse esposta a Palazzo Pitti, affinché l’Elettrice potesse così “tornare a casa sua”. Un ritorno che è stato possibile grazia al comune agire di tanti, incluso coloro che  contribuirono alle spese del trasferimento della statua, organizzato dall’Associazione Mercurio, mentre la Soprintendenza al Polo Museale Fiorentino e la Galleria d’Arte Moderna  si fecero carico del restauro e della collocazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...