Vintage, fatto a mano o riciclato, lo stile parigino di Chez Blanchette spopola on line

righeBianca in arte Chez Blanchette, c’era anche lei alla Vintage Selection della Stazione Leopolda di Firenze con la sua rella di nuovi modelli di camicie rigorosamente cucite a mano con tessuti riciclati dal sopore romantico. Nel gergo modaiolo si chiamano maxi shirt, si indossano in modalità over sui jeans per quel look un po’ scanzonato e anticonformista che ricorda tanto gli hippies anni ’60.

Stoffe dai colori tenui e dalle consistenze morbide per una ragazza acqua e sapone che fa della semplicità un vero e proprio stile di vita, che si porta dietro un’ aura négligé eppure così involontariamente sensuale. Chic ma non troppo, femminile ma senza esasperazioni e che lascia spazio all’imperfezione, il pensiero vola immediatamente alla Francia e a quell’inconfondibile stile parigino.
Bianca, capelli chiari e lunghissimi, viso da modella e corporatura esile esprime perfettamente la filosofia del suo brand, è lei la giovanissima proprietaria del marchio Chez Blanchette.
“Ho iniziato per gioco svuotando il mio armadio e vendendo i capi su internet, ho visto che la mia selezione è piaciuta e molte ragazze mi hanno commissionato ricerche di questo e di quello. Da qui è cominciato tutto”.

Per Bianca, ambientalista, animalista e vegana, la moda è solo uno dei modi per esprimere e praticare il rispetto della natura e dell’ambiente, il riciclo è la scintilla che mette in moto la sua fantasia e la sua manualità. Colleziona stoffe e ritagli di tappezzeria da quando aveva 14 anni per puro piacere ma con la consapevolezza che quelle fantasie, quelle trame, quei colori avrebbero meritato una nuova vita. Magazzini di negozi ormai chiusi, bauli di sarte non più in attività, retrobottega di tappezzieri: erano questi i luogi “probiti” di un’adolescente decisamente fuori dal comune. Poi “un giorno mi sono decisa, mi sono messa alla macchina da cucire e ho imparato grazie a mia nonna”. Nasce così la sua prima collezione RECYCLED composta per lo più da pezzi unici, e fatta di tessuti tutti rigorosamente riciclati.
Chez Blanchette oggi è diventata un marchio amatissimo soprattutto dalle giovanissime che tiene insieme sia il vintage originale che il second hand. Ma il riciclo tessile di Bianca non si ferma solo ai capi d’abbigliamento: gli orecchini realizzati con carta da parati, alcantara o avanzi di tappezzeria si abbinano perfettamente ai maglioni sformati o alle maxi shirt a righe o a grossi pois dell’ultima collezione Chez Blanchette.

“Negli anni ho instaurato rapporti di vera amicizia con molte delle mie clienti e grazie al mio lavoro sono anche riuscita a divulgare il mio pensiero ecologista che si oppone consumismo sfrenato. Nel tempo ho notato che la gente ha iniziato a capire il mio approccio e ad essere più attenta e consapevole. Questo mi rende molto orgogliosa e mi trasmette speranza: mi fa capire che il mio non è solo un lavoro ma anche una battaglia a favore di un’etica della moda”. A dare una mano a Bianca con ferri, merletti e macchina da cucire oggi c’è un ragazzo senegalese Faty conosciuto due anni fa al centro profughi di Cesena la sua città, ente con cui Bianca collabora attivamente. “Sono molto felice di poter aiutare gli altri e so che questo sarà solo un piccolo passo verso qualcosa di più grande”.

Uno stile raffinato e romantico che praticamente va a ruba! Bianca è spesso in giro tra fiere e mercatini e non è voluta mancare allo storico appuntamento Vintage fiorentino. “Se dovessi fare una valutazione sulla base dell’investimento richiesto- (circa 900 euro per la postazione, più hotel e viaggi n.d.r.) dovrei dire che non ne è valsa molto la pena. Non c’è stata molta gente, forse subito dopo le feste e i saldi la gente ha poca voglia di uscire e di spendere,  ma sono contenta di esser venuta. I toscani mi fanno sempre ridere un sacco e poi ho trovato contatti con alcuni negozi e ricevuto tantissimi complimenti. Non escludo di tornare anche l’anno prossimo”.

In effetti come per molti marchi emergenti e soprattutto per il tipo di pubblico che riesce ad interessare a funzionare è soprattutto la vendita on line (Il sito: www.chezblanchette.com), anche grazie a prezzi davvero competitivi. La vetrina virtuale di Chez Blanchette viene aggiornata periodicamente e nel giro di poche ore è già tutto esaurito!

Flò

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...