Fiorentina, una vita al limite (dell’area di rigore) il punto de La Signora in Viola

aquilani_esulta_curvaCi sono molte coppie di comici, dagli storici Stanlio e Ollio o Gianni e Pinotto, da Ric e Gian agli attuali Ale e Franz, ma anche Nicchi & Braschi potrebbero essere da Oscar! L’ironia di Firenze accetta tutto e sfoggia maturità anche davanti ad una stagione ai limiti del paranormale. Che nessuno si provi a dire che i fiorentini si piangono addosso per gli errori arbitrali perché, siamo certi, in altre piazze, dopo quanto successo anche domenica contro il Genoa, si sarebbero sollevate contestazioni di massa notevoli.

Rallenta il Napoli, rallenta anche la Fiorentina. Le vie del caso sono infinite. Sappiamo bene quali interessi e quali introiti porti la Champions League e, dopo i soprusi dello scorso campionato che hanno visto il Milan primeggiare sui gigliati, sarebbe un delitto continuare a tarpare le ali della Viola. Sarebbe una “situazione al limite”, così come è stata definita la serata di Fiorentina-Genoa. “E’ stata una giornata no per l’arbitro – ha detto con la solita eleganza Andrea Della Valle – non ne ha azzeccata una. Mi dispiace per Aquilani che aveva fatto quattro gol, ma soprattutto per Neto che per dieci minuti non ha battuto il record di Albertosi. Certo c’è rammarico, a decidere la partita sono stati gli episodi. Certo parliamo di sviste, la malafede non c’entra nulla. Dispiace che Tommasi sia stato ingannato dal calciatore del Genoa. Per la sfortuna ci mancano cinque punti”. Il designatore continua imperterrito a difendere, insieme al presidente dell’associazione arbitri Nicchi, l’operato dei suoi uomini ed il loro onore, nonostante quello che combinano in campo.

Immaginiamo con queste premesse, come l’incontro di lunedì con gli allenatori e i capitani, abbia rincuorato Vincenzo Montella e Manuel Pasqual su come si muoveranno “i signori del fischietto” nel girone di ritorno. Certo.. considerato l’affollamento di collaboratori, fra guardalinee, arbitri di linea e quarto uomo è imbarazzante che, spesso, nessuno ci capisca niente e vedano quello che vogliono vedere.

Ma la Fiorentina non mollerà la presa tanto facilmente, non lascerà le sue ambizioni in mano di chi le vuole male e, forte dei rientri più o meno vicini dei suoi bomber, lancerà l’assalto all’Europa che conta con tutte le sue energie. Il calcio più bello si vede da queste parti ed è giusto che arrivi un degno riconoscimento (anche la Coppa Italia può andare!).

 signorainviola_stileLa Signoria in Viola, al secolo Sonia Anichini  scrive su FirenzeViola.it  e la sua rubrica è seguitissima dai tifosi della Fiorentina che la leggono con interesse e passione da ogni parte del mondo.

Si ringrazia Violachannel.tv per le foto dei calciatori gigliati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...