Buon compleanno Francesco Nuti: Conti, Panariello, Pieraccioni e Masini a Teatro con l’attore e regista toscano

stilefispettnuti Carlo Conti, Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e Marco Masini si sono dati appuntamento all’Obihall per dare notizia dello spettacolo che hanno ideato in una fredda serata di fine anno per il 59esimo compleanno di Francesco Nuti, attore e regista toscano ammirato, amato ed apprezzato dal pubblico che non si è mai rassegnato all’abbandono della scena e torna a cercarlo tra le vere e proprie perle di quella collana di film lasciata in eredità al cinema italiano.

Uno spettacolo tributo dove saranno ovviamente tanti i richiami all’opera di Nuti, che farà di tutto per non mancare all’appuntamento come spiegato dal professore che lo sta accompagnando nelle cure, ma non mancheranno i personaggi storici di Panariello e Pieraccioni. Reciterà anche Carlo Conti, e Marco Masini si dice entusiasta di poter ripercorrere, interpretandole al pianoforte, le colonne sonore dei film di Francesco. “Volevamo Marasco, ma aveva altri impegni” scherza Panariello. Non un semplice ragalo dunque, ma quella che Pieraccioni chiama “La busta della zia che poi l’è la meglio che ci sia” ovvero l’incasso della serata sarà consegnato al regista toscana libero di spenderli come vorrà “Ci farà un viaggio – dicono i quattro – o qualsiasi altra cosa vorrà, sapendo che ci s’è messo il cuore”. Francesco Nuti con la sua storia ha contribuito a mettere in risalto un aspetto spesso trattato con superficialità dal mondo dei media. La popolarità può offrirti tanto, ma può anche maltrattarti, farti scivolare nell’ombra e dimenticarti.

Conti, Panariello, Pieraccioni e Masini rappresentano con questa iniziativa accolta con commozione dal festeggiato, il volto buono dello spettacolo, quello che conserva l’umiltà del ragazzino alle prime armi, che non rinuncia al valore dell’amicizia e che ha la capacità di proporre iniziative che rendono omaggio alla nostra cultura cinematografica. Un film di Nuti è, al pari dei tanti bravi registi italiani, da Pasolini a Troisi, un’opera d’arte dove si riconosce il genio, la fantasia, la sperimentazione dei propri sogni. Appuntamento l’11 Maggio 2014 all’ObiHall di Firenze, ma non è escluso che in presenza di un vasto pubblico, lo spettacolo possa subire variazioni “Potremmo farlo a casa di Carlo Conti – è la battuta di Pieraccioni – che è più grande del Mandela Forum, perché Carlo è in televisione ogni sera e non lo fa gratis quindi c’ha la casa grande”.

L’intervista realizzata in occasione della conferenza stampa di presentazione: 

Antonio Lenoci

I biglietti saranno in vendita a partire da mercoledì 15 gennaio. Costo dai 20 ai 30 euro a seconda del settore. Gli artisti si esibiranno gratuitamente e PRG metterà a disposizione quanto occorrerà per lo svolgimento dell’evento

 11 maggio – Nelson Mandela Forum – Firenze

Biglietti 30/20 euro; Prevendite Obihall www.obihall.it (tel. 055.6504112) – Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055210804) – Info tel 055.667566 – 055.6504112 –www.bitconcerti.it – www.obihall.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...