La Toscana fa paura con ‘Darkness Besides’: il primo episodio della webserie

 

Giulia DrovandiÈ tempo di ‘Darkness Besides’: dall’11 dicembre 2013 su Youtube è infatti disponibile ‘Ab uno, disce omnis’, episodio capofila dell’attesa webserie horror toscana per la regia di Massimiliano Boldrini con l’aiuto-regia di Federico Gori e Paolo Matassini. I boschi intorno a Scandicci, Lastra a Signa e Montelupo Fiorentino, conosciuti in tutto il mondo per la loro amenità, si trasformeranno in un tetro e oscuro scenario in cui il cast formato da Alberto Orlandi, Giulia Drovandi, Antonio Branchi, Mirco Innocenti e Carolina Gamini, tirerà fuori cattiveria, sangue e follia fino alla fine, grazie anche agli effetti speciali firmati da Claudio Cirri. Questa la trama: un gruppo di attori sta tornando a casa dopo uno spettacolo andato male, tra loro inizia una lite furiosa che solo un incidente che mette fuori uso la macchina riesce a placare. Rimasti intrappolati ai margini di un bosco in piena notte, senza più un mezzo e senza linea telefonica, i protagonisti saranno costretti a fronteggiare l’oscurità per ritrovare, forse, la via di casa.

 Ma come nasce una webserie horror? Francesco Stefanacci, sceneggiatore e pratese doc, racconta che “Massimiliano Boldrini aveva fatto degli esperimenti di fotografia con delle torce a led in un bosco notturno e era intrigato dal fare un lavoro incentrato su quelle suggestioni. È venuto da me con l’idea di fare un lungometraggio horror, poi l’idea man mano è maturata fino a diventare una webserie”.

La Toscana – prosegue – in generale non è proprio un grande centro di produzioni cinematografiche. Persino gli autori validi – un po’ costretti, un po’ per propria volontà – vanno tutti fuori a realizzare i propri progetti. Questo genera un po’ di immobilismo, nel senso che si forma nell’immaginario collettivo questa convinzione che se non vai a Roma o a Milano non puoi fare niente. Io e Massimiliano non la pensiamo così. Le webserie al momento sono sulla cresta dell’onda: le trovi gratis su YouTube e non ti rubano più di dieci minuti; inoltre la qualità standard si è alzata a dismisura con lo sdoganamento del digitale. Nonostante questo, dalla Toscana non sono uscite webserie capaci di attirare abbastanza attenzione. Eccoci, ci proviamo noi! Darkness Besides offre un approccio all’horror che era la norma quando il genere è nato, ma che oggi mi sembra un po’ in controtendenza. Spero che sia in grado di ricordare al pubblico che questo è un genere che deve andare a colpire le nostre debolezze, paure e insicurezze senza pietà per buttarci a terra, così che quando ci rialziamo diventiamo più forti. È necessario provare paura per scoprire di essere coraggiosi!”.

Sulla stessa linea, uno degli attori principali, Alberto Orlandi: “Darkness è intrigante ed intenso, esplora paure apparentemente lontane ma in realtà pìù comuni e più frequenti di quanto si pensi. Il bosco di notte, poi, ci immerge immediatamente nell’atmosfera cupa che caratterizza Darkness. Tutti, grazie a questo mix di elementi, si riconosceranno nella serie. Sul set poi c’è sempre una bellissima energia, spero tanto che si percepisca anche sul video”.

E riguardo alla sua partecipazione: “Quando Massimiliano mi chiamò per informarmi che avevo superato il provino ero davvero felice, più del solito, ci tenevo molto a partecipare a questo  progetto. Sono sempre più attratto dalla telecamera e tanti dei miei lavori futuri  guardano in questa direzione. È la prima volta che lavoro ad una serie, ma posso dire che la differenza sostanziale rispetto ad un film è che il personaggio può crescere e trasformarsi insieme al pubblico che sul web, si sa, è ancora più diretto e coinvolto”.

Per rimanere sempre aggiornati, ecco tutti i riferimenti ufficiali: il canale YouTube 

La pagina Facebook Darkness Besides  e il sito www.darknessbesides.wordpress.com

 

Virginia Friggeri

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...